martedì 13 novembre 2012

Osteria del Melograno/Melograno Restaurant - Cremona


Il mio ristorante preferito in Cremona è sicuramene l'Osteria del Melograno di via Ferrante Aporti proprio dietro il duomo.
Da fuori sembra una vecchia bottega e non promette per niente bene ma l'apparenza inganna e l'ambiente interno è davvero accogliente e raffinato di una eleganza semplice e calda.
La sala da pranzo, divisa in due parti, è arredata in modo informale ma non banale e illuminata da lampade in ferro battuto che rimandano alla tradizione delle vecchie botteghe.
Mi è sempre piaciuta la presenza di tumbler colorati e decorati con micro bollicine accanto al più serioso calice per il vino; donano una nota di informalità ma anche di allegria senza nulla togliere allo stile di tutta l'apparecchiatura.





I colori variano dal rosso mattone del cotto a pavimento al giallo ocra delle tovaglie e delle pareti senza trascurare la presenza "ingombrante" di un bel camino in mattoni all'interno della prima sala, non più utilizzato ma di sicuro fascino.
Il menu è vario, dalla terra al mare e cambia praticamente ogni mese seguendo la stagionalità dei prodotti del territorio cremonese e lombardo e adeguandosi alla tradizione con piatti tipici secondo le ricorrenze: fagiolini per i giorni dei morti, zucca e torrone in occasione delle feste omonomine, agnello per la Pasqua e così via.
Non ho mai provato la serata-risotto del giovedì ma sono sicura ne valga la pena.
Da assaggiare sicuramente, almeno per il mese di novembre, i marubini con provola tartufata e gli stragnolapreti alle erbette che ci sono stati serviti con gentilezza e premura da parte dei padroni di casa e con i giusti tempi di attesa che delle pietanze preparte al momento richiedono.
Assolutamente consigliato a tutti! 
[Leggi la mia recensione anche su Tripadvisor come NIKdesign]



My favourite restaurant is for sure Osteria del Melograno behind the cathedral of Cremona very near to the centre.
Refined kitchen, tasty dishes and comfortable atmosphere in this restaurant, furnished with warm colours and old lamps.
In the middle of the main room there is a great chimeney  not use but very charming. 
For any preparation only natural ingredients are used, according to the current season and the recurrence (Christmas, Easter, Torrone Feast ecc..).
I like very much the colourful tumbler with micro bubbles near to the transparent, serious goblet.
It is worth tasting risotto and marubini  (traditional local kind of pasta prepared with broth) and cheese with truffle.

Nessun commento:

Posta un commento